Home » Articoli Ching & Coaching » Viaggio dell'eroe » Il viaggio infinito

Il viaggio infinito

Il viaggio infinito - Ching & Coaching

Talvolta mi viene chiesto quante volte ripetiamo il percorso del viaggio dell’eroe.

Quante volte portiamo a termine il viaggio dell’eroe? Non c’è risposta, e, se proprio vogliamo farci una domanda su questo argomento, è meglio chiederci quante volte iniziamo il viaggio …

La nostra intera vita può essere letta come un viaggio dell’eroe, al cui interno se ne trovano, e percorrono, molti altri.

Se vogliamo andare a fondo dell’argomento dobbiamo pensare, e sapere, che gli archetipi sono 12, e non solo i 6 di cui, spesso, vi racconto, e che esistono diversi livelli di consapevolezza per compiere il viaggio.

La mia è una scelta di semplificazione, fatta per aiutare chi si avvicina a questo argomento a esaminare e memorizzare. Chi si appassiona, poi, può trovare approfondimenti molto coinvolgenti in alcuni testi, e anche in rete.

Il viaggio è dunque infinito, e al suo interno ci sono infiniti viaggi: non si smette mai di imparare, crescere, approfondire.

Per molti il più bello, il più importante, è il primo percorso di cui si ha consapevolezza. Qualcuno racconta, magari con una favola, oppure si legge qualcosa, e si scopre, quasi in un lampo di illuminazione, che c’è una strada, con alcune tappe, e che la conoscenza del percorso aiuta ad elaborare le esperienze che, seguendo quel Caso che governa la nostra vita, ci siamo ritrovati ad affrontare.

In quel momento qualcuno fugge, l’ho visto accadere molte volte, perché non è ancora pronto, qualcuno si appassiona, qualcuno rifiuta o pretende di non aver bisogno del viaggio e delle tappe.

Tutti, però, davanti al viaggio dell’eroe, siamo toccati nel profondo e riconosciamo qualcosa di familiare, di conosciuto, qualcosa che ci appartiene.

È quel percorso riconosciuto da Campbell nei miti e nelle favole, sono quegli archetipi … è la nostra appartenenza all’umanità.

Pubblicità