Home » Articoli Ching & Coaching » Viaggio dell'eroe » L’I Ching e l’eroe

L’I Ching e l’eroe

L’I Ching e l’eroe - Ching & Coaching

Cosa hanno in comune il Libro dei mutamenti e il Viaggio dell’eroe?

Spesso, nell’interpretare i responsi dell’I Ching, mi capita di fare riferimenti al Viaggio dell’eroe. Salvo rari casi, non si tratta di interpretazioni che possono essere codificate, o forse potrebbero, ma è un lavoro infinito. Sono insight, intuizioni, illuminazioni, e sono sempre corrette e significative.

Perché? Da dove vengono?

Alla base ci sono due elementi.

Il primo è che amo moltissimo sia l’I Ching che il viaggio dell’eroe, studio e uso entrambe da molti anni e sono, entrambe, parte fondamentale di me e del mio modo di vedere il mondo.

Il secondo è che entrambe descrivono, trattano, sono presenti, in ogni tempo o evento della vita.

Il libro dei mutamenti dichiara espressamente di voler accompagnare e consigliare il nobile in ogni situazione.

E se accogliamo l’idea che la vita di ciascuno sia un viaggio dell’eroe, all’interno del quale si svolgono viaggi di elaborazione di singole esperienze, è intuitivo che ogni avvenimento, presente o futuro, possa essere associato ad una fase del viaggio, ad una sfumatura di un archetipo, ad un momento di passaggio.

E sì, secondo me esiste una profonda sinergia tra l’I Ching e il Viaggio dell’eroe.