Home » L'I Ching » Esagrammi » Esagramma 17. SUI – Il seguire

Esagramma 17. SUI – Il seguire

Esagramma 17. SUI – Il seguire - Ching & Coaching

Dal dolore alla gioia … se si è pienamente onesti. E, prima di tutto, l’onestà delle intenzioni, l’assenza di secondi fini.

Il diciassettesimo esagramma racconta di un corteggiamento, parla di relazioni umane. Mai di seduzione!

Il seguire esprime anche il rispetto dei ritmi della natura e della vita: sapere quando lavorare e quando riposarsi, quando insistere e quando lasciar andare, sapersi adattare alla vita.

È un segno pienamente favorevole, ma quando lo riceviamo è indispensabile un bell’esame di coscienza per essere sicuri che l’esito sarà positivo.

Desideriamo essere seguiti? Solo sapendo servire si impara a comandare. Abbiamo buone intenzioni o secondi fini, magari nascosti anche a noi stessi?

Desideriamo seguire qualcuno? Siamo sicuri della sua onestà? Non si tratta di essere diffidenti, ma oculati, attenti, cauti.

E pronti a cogliere gli stimoli del mondo e della vita. Potremmo essere chiamati a cambiare ambiente, cercare occasioni tra nuovi amici, frequentare nuove persone.

Potremmo essere chiamati a fare delle scelte: non si può essere amici con tutti, bisogna saper riesaminare gli obiettivi, i modelli da seguire, le persone da frequentare.

Talvolta bisogna rinunciare a qualche sogno, a qualche meschina soddisfazione, a qualche vantaggio momentaneo, saper discriminare tra amici e adulatori.

Bisogna guardare lontano, pensare a lungo termine, e saper essere altruista.

Pubblicità