Home » L'I Ching » Leggere l’I Ching

Leggere l’I Ching

Leggere l’I Ching - Ching & Coaching

Il titolo, in realtà, è un gioco di parole perché comunemente per “leggere l’I Ching” intendiamo la divinazione con l’I Ching, mentre oggi vi voglio raccontare tutt’altro.

Ho diversi amici interessati al libro dei mutamenti che, però, hanno scarse intenzioni di consultarlo per la divinazione. Qualcuno per motivi religiosi. Anche se secondo me l’I Ching è molto più utile per conoscere se stessi e il mondo intorno a noi, c’è chi rispetta alla lettere il precetto della Chiesa cattolica secondo cui usare strumenti come i tarocchi (altro fantastico mezzo per la meditazione) o l’I Ching significa aprire la porta al diavolo.

Qualcuno ha timori, paura di farsi condizionare, o altri motivi e motivazioni che non conosco.

Rimane, però, il fascino di un testo che arriva a noi attraverso secoli e millenni, che l’umanità ha preservato e tramandato tra guerre, creazioni e distruzioni di civiltà o di imperi.

È per loro che sto affrontando un’impresa non proprio facile, ma adoro le sfide. È un libro, sull’I Ching, ovviamente.

Però Volontà e Destino nasceva con qualche pagina da leggere, e una ricca descrizione degli esagrammi da consultare man mano che si va a consultare il libro dei mutamenti.

Questa volta è un libro da leggere. Certo, ci son anche le descrizioni degli esagrammi da cui si possono trarre le interpretazioni dopo il consueto lancio delle monete, ma l’aspetto lettura è preponderante.

Ci riuscirò? Per ora, lavori in corso. È una sfida, certamente, ma ho già in mente anche il libro successivo….

Pubblicità