Home » Articoli Ching & Coaching » Femminilità in cammino » Perdono - Femminilità in cammino

Perdono - Femminilità in cammino

Perdono - Femminilità in cammino - Ching & Coaching

Prima ancora che una virtù religiosa, il perdono è un valore ed un’energia femminile.

Da secoli il perdono è considerato una virtù specifica della religione cristiana. Certo, è nei Vangeli che viene affermato con forza quanto sia importante perdonare, ma (perdonatemi!) prima ancora dei Vangeli, ben prima di Cristo, il perdono era già un valore.

Il perdono è la faccia femminile laddove la punizione è la faccia maschile della stessa medaglia: la punizione senza perdono è accanimento, il perdono senza punizione è lassismo.

La Chiesa ha aggiunto una variabile che, a mio avviso, non dovrebbe essere correlata: il pentimento. Secondo i dettami della Chiesa il perdono viene accordato come conseguenza del pentimento, ma non è così nei Vangeli, e non è così per l’energia femminile del perdono.

Il collegamento pentimento – perdono riguarda “il colpevole”, mentre il legame “punizione – perdono” riguarda “la vittima”: la prospettiva è completamente diversa.

E poi … non dimentichiamo che esiste un perdono fondamentale: perdonare se stessi.

Come valore femminile il perdono è correlato, ma non uguale, alla comprensione e all’accoglienza.

Non  limitiamoci a vedere il perdono come elemento legato ai torti subiti: il perdono è fondamentale per cancellare dalla nostra vita quei rancori e rimpianti che danneggiano noi e chi ci sta vicino.

Pubblicità