Home » L'I Ching per il manager » 16. Ü – Il fervore = Il leader carismatico

16. Ü – Il fervore = Il leader carismatico

16. Ü – Il fervore = Il leader carismatico - Ching & Coaching

Il sedicesimo esagramma, Il fervore, identifica il leader carismatico specificandone il ruolo, i vantaggi, i rischi, e offrendo suggerimenti strategici e tattici.

È un segno di entusiasmo: il  titolo dell’esagramma può essere tradotto come fervore, entusiasmo, felicità. Ma, ovviamente, non è tutto qui!

Tutto, nell’I Ching, mira al’armonia universale, poiché chi segue e rispetta i tempi, chi si muove e accresce l’armonia dell’universo è portatore di benessere e successo, persino rispettando i tempi bui o di sofferenza. Questo, dunque, è il presupposto per tutti i responsi, tutte le strategie e le tattiche indicate. Ed ecco quindi le indicazioni specifiche.

È tempo di rinascita ed entusiasmo che va sfruttato a beneficio di tutti. In tale tempo, l’unione fa la forza, ma è necessario un capo carismatico che unifichi. Il suo carisma farà sì che l’obbedienza del popolo sia spontanea e naturale, pertanto spetta a lui comportarsi per il bene di coloro che guida. Il carisma è un dono divino (lo afferma l’etimologia stessa del termine): chi lo riceve ha le conseguenti responsabilità, compreso quella di essere un ponte tra visibile e invisibile, umano e divino, passato e futuro. Il vero leader carismatico è un trascinatore ed un unificatore.

Il suo limite, tuttavia, è nelle realizzazione concreta, per questo la sentenza afferma “propizio è costruire aiutanti”: egli deve sapersi circondare da persone capaci e concrete.

Per una pura legge di natura … il fervore conduce ad inerzia. All’entusiasmo segue la disillusione, l’abbandono. Per questo il vero leader carismatico comprende i tempi, sa quando agire e ispirare e quando i progetti divengono irrealizzabili. E, soprattutto, sa che lasciarsi accecare dal dono ricevuto o accecare col carisma è puro egoismo, arroganza, e conduce al male e alla vergogna.

Pubblicità