Home » L'I Ching » Esagrammi » Esagramma 57. SUNN – Il mite, il vento

Esagramma 57. SUNN – Il mite, il vento

Esagramma 57. SUNN – Il mite, il vento - Ching & Coaching

Dolcezza, pacatezza e calma

Un esagramma doppio, composto da due trigrammi uguali che simboleggiano il vento. Ma non si tratta certo di un vento impetuoso e sconvolgente, quanto del vento dolce e costante che porta con sé i semi, disperdendoli per far nascere nuove piante.

E questo vento disperde anche le nuvole e l’oscurità, poco a poco.

Si tratta di un esagramma di lunga durata, in cui il tempo è un elemento a favore: si può influenzare il mondo poco a poco, come la goccia scava la stessa roccia se ha a disposizione un tempo sufficiente e una meta da raggiungere, favorevole alle piccole cose, che invita alla pazienza e alla costanza.

E come il vento va lontano nel suo viaggio, potrebbe essere necessario allontanarsi da casa per svolgere il proprio compito poiché si trovano ottime occasioni cambiando città o Paese.

Certo, manca la grinta, ma la costante pacatezza è in grado di influenzare tutto e tutti, senza alcun condizionamento, solo portando alla luce la dolcezza.

Pubblicità